Siete a/di Padova??

Ecco una proposta per mercoledì!

Leggi la notizia originale su www.ipadovaoggi.it

“Osservare e riprendere la mia città come se non l’avessi mai vista prima, aspettando e seguendo gli eventi più tipici di Padova, le condizioni meteorologiche adatte, la luce migliore, anche quella opaca della nebbia” dice la regista Isabella Carpesio raccontado “Street cinema – A proposito di Padova” il documentario che sarà presentato in anteprima nazionale mercoledì al Fronte del Porto. “Street Cinema non può e non vuole essere una descrizione dettagliata di tutto ciò che avviene in città e di tutti i suoi luoghi, alla base c’è una scelta estetica assolutamente parziale, come quella di riprendere il carcere e i suoi abitanti, come fosse una città dentro un’altra città, ma senza alcun intento sociologico o politico” conclude la regista.

Il documentario dedicato alla città di Padova vuole mostrare la città nella sua “vita di tutti i giorni”, elevando la quotidianità a spettacolo. Il progetto, realizzato dalla regista padovana Isabella Carpesio, con un contributo della Regione del Veneto, si sviluppa a partire dal 2010 sulla scia di due grandi correnti artistiche, la Street e le avanguardie cinematografiche degli anni ’20 che raccontavano il quotidiano metropolitano. Anche la collaborazione con il fotografo Giovanni Umicini ha contribuito ad ispirare Street Cinema che contiene alcune sue riprese in bianco e nero in 16mm, creando sia un richiamo tematico che di contrasto con le riprese digitali odierne. Street Cinema si allea con uno stile fotografico che mette in primo piano la realtà colta di sorpresa tra le vie della città, cercando di pescare in esse elementi di bellezza ed unicità scolpiti dalla luce naturale, ovvero “lo straordinario nell’ordinario”, mentre il ritmo delle immagini in movimento è scandito unicamente da componimenti musicali ad hoc di Debora Petrina e Claudio Sichel, musica che qui diventa non semplice sottofondo, ma vera voce narrante, non commento ma segno artistico di pari importanza del segno visivo. La scommessa di Isabella Carpesio è se Padova riuscirà a tener testa alle spettacolari descrizioni visive delle grandi metropoli. La risposta è affidata agli spettatori.

L’appuntamento è per mercoledì 6 febbraio 2013 alle ore 21.00, nella sala Fronte del Porto del Multisala Porto Astra, in via S. M. Assunta 20, a Padova.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...